Live Sicilia

DROGA

Operazione Triade, annullate due ordinanze


Articolo letto 588 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Annullate due ordinanze di custodia cautelare dell'operazione antridroga denominata Triade che, il 16 dicembre scorso ha portato all'arresto di 65 persone a Palermo. Lasciano il carcere Michele Drago e Salvatore Zarcone, assititi dagli avvocati Salvo Priola e Claudia Profera. La decisione è del Tribunale della Libertà. Nel corso di tre telefonate intercettate dagli inquirenti un tale Michele parlava con Antonio Mannino, uno dei presunti capi dell'organizzazione di spacciatori. In passato Mannino aveva contattato Drago per questioni di lavoro: quest'ultimo, infatti, é direttore di un'agenzia di viaggi nel quartiere Brancaccio. Da qui l'errore di persona confermato, secondo i difensori, dal fatto che nessuna delle tre chiamate incriminate era partita dal telefono di Drago. Zarcone, invece, secondo i legali, si riforniva di droga da alcuni degli spacciatori arrestati ai quali era stato costrettro a cedere la propria auto, un ciclomotore e un furgone per saldare i debiti. Una vittima, dunque, più che un complice della banda.