Live Sicilia

MAFIA

Incendiato immobile confiscato nel Ragusano


Articolo letto 504 volte

VOTA
0/5
0 voti

immobile confiscato, incendio, scicli, Le brevi
Un immobile in contrada Guardiola, a Scicli, sequestrato alla mafia e assegnato al Comune, che aveva deciso di destinarlo a centro di ricovero temporaneo per i cani randagi, è stato incendiato. L'episodio è stato raccontato durante un'assemblea d'istituto al liceo Quintino Cataudella, dal sindaco di Scicli, Giovanni Venticinque, durante una lezione sulla legalità. Il bene era di proprietà del palermitano Antonino Ferrante ed è uno degli immobili di contrada Mendolilli e Guardiola appartenuti alla famiglia di Ferrante, 39 anni, condannato per mafia.