Live Sicilia

Colpito un esercizio a Palermo

Ancora l'Attak: non è un caso


Articolo letto 486 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Non può essere un caso, è l'ultimo episodio di una serie di atti intimidatori, avvenuto nelle settimane recenti a Palermo, non solo a Palermo. Un commerciante palermitano di 46 anni ha denunciato ieri ai carabinieri di aver trovato colla Attak nella serratura del suo negozio, in corso Pisani. L'uomo ha detto di non aver mai ricevuto richieste estorsive o subito danneggiamenti di alcun tipo. Sono una trentina i casi denunciati a Palermo da altrettanti commercianti nel 2009, mentre è il secondo del 2010. Il colonnello Teo Luzi, comandante provinciale dei Carabinieri di Palermo, fa l'appello ai commercianti di avere coraggio e di recarsi presso i comandi dell'Arma per denunciare casi d'intimidazione, così come accade ormai quotidianamente. "Non bisogna cedere alla paura - dice - ma affidarsi all'attività di protezione delle Forze dell'ordine. Sono molti i commercianti che hanno fatto la scelta di denunciare".