Live Sicilia

POLITICA

I Cantieri di Rita Borsellino


Articolo letto 479 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
"Il centrosinistra riparta dalla partecipazione. Questa due giorni e' un'occasione di confronto e di elaborazione per delineare linee programmatiche e proposte di legge che, attraverso la partecipazione di tutte le anime del centrosinistra e dei cittadini, vuole contribuire alla costruzione di un'alternativa di governo al centrodestra". Cosi' Rita Borsellino, deputato Pd del Parlamento europeo, ha aperto i lavori dell'Assemblea regionale di Un'altra Storia. Oggi e domani, all'hotel Addaura di Palermo, i 140 delegati dell'associazione presieduta dalla stessa Borsellino lavoreranno ai sette Cantieri tematici (economia e sviluppo locale; territorio e ambiente; welfare; pace Mediterraneo e migranti; legalita' democratica; lavoro e pubblica amministrazione; decentramento ed enti locali; politiche giovanili). "Come gia' successo in occasione della mia candidatura alla Presidenza della Regione Sicilia, i Cantieri serviranno a elaborare proposte e disegni di legge per contribuire alla costruzione di un programma condiviso da tutte le forze del centrosinistra - ha aggiunto Rita Borsellino -. Noi faremo di tutto affinche' il centrosinistra siciliano dentro e fuori le istituzioni si faccia interprete delle istanze provenienti dal territorio. Tanto piu' che la vera anima dei cantieri e' composta da quei tanti cittadini che non hanno tessera e che si riconoscono in un progetto politico realmente alternativo al centrodestra di Berlusconi, Cuffaro e Lombardo". Alfio Foti, coordinatore regionale Un'altra Storia, ha detto: "La crisi politica in atto dimostra come i partiti siano distanti dal territorio. Per questo, la partecipazione diventa l'elemento diversificato ed essenziale per creare l'alternativa politica e costruire il bene comune attraverso il protagonismo dei cittadini".