Live Sicilia

Basket, Olio Gallo vince il derby con il Cus Palermo


Articolo letto 460 volte

VOTA
0/5
0 voti

basket, cus palermo, olio gallo verga palermo, Sport, Zapping
Come da pronostico l’Olio Gallo Verga Palermo ha vinto il derby con il Cus Palermo col punteggio di 65 a 32, risultato che testimonia il divario tra le due squadre: una gara non avvicente ma grintosa.

Ecco la cronaca del match di Giuseppe Corrao, addetto stampa della squadra prima in classifica nel campionato di serie B regionale:

“Il quintetto-novità mostra subito, inevitabilmente, qualche problema di chimica specie in attacco, dove la squadra di casa non segna per i primi 4 minuti e soffre la zona 2-3 messa in campo da un Cus a ranghi ridotti, privo anche del coach Avellone. La scossa per l’Olio Gallo la firma Corrao con 5 punti e qualche pregevole assist, prima di un finale di quarto nel quale l’intero quintetto fa molto bene assestando un parziale di 7-0 che consente di terminare il primo quarto sul 21-12.

Il secondo parziale si apre con un nuovo allungo dell’Olio Gallo sul 27-14, complici anche le ottime percentuali nel tiro dalla media e soprattutto dalla lunga distanza (8/14 da 3 in giornata). Ma dopo un buon inizio, la squadra di casa si blocca a quota 27: il Cus, nonostante una battagliera Di Martino, non sfrutta però l’occasione. L’Olio Gallo torna a far canestro a soli 15” dalla fine del primo tempo con un bel movimento in post di Vivirito per firmare il 29-17 con cui si va al riposo.

Alla ripresa del gioco, l’Olio Gallo decide di dar spazio alle Under 19 spalleggiate da Vigilante prima, Lo Porto e Vitale poi: il terzo quarto però è più equilibrato del previsto, specie grazie al gran carattere del Cus. Dapprima le ospiti si riportano sul 29-22, in seguito reagiscono ad un nuovo strappo dell’Olio Gallo portandosi dal 37-22 al 37-27: protagonista in questa frazione Dentici con due prodezze balistiche all’ultimo secondo.

Ma purtroppo per il Cus, le giovani padrone di casa hanno grande voglia di mostrare di essere all’altezza: le universitarie vengono quindi nuovamente respinte con un parziale di 10-1 firmato da una scatenata Azzarello con 2 triple. Brava ad assisterla Vitale in attacco, ma anche il resto del quintetto, che in difesa forza diverse infrazioni di 24 secondi.

Il terzo quarto si chiude 47-28 ed è solo il preambolo ad un ultimo parziale ottimo da parte delle ragazze dell’Olio Gallo che dilagano nel finale: c’è tempo per Verona e Passerini di aggiungere punti alle loro statistiche, ma anche della già citata Azzarello, che chiude da top scorer con 14 punti conditi da 6 palle recuperate”.