Live Sicilia

Nel Catanese

Le manda un sms e poi la violenta,
arrestato operaio a Misterbianco


Articolo letto 456 volte

VOTA
0/5
0 voti

misterbianco, violenza, Cronaca
Le manda un sms e, dopo averla incontrata, l'avrebbe stuprata e abbandonata in un isolato posto di campagna. La vicenda è avvenuta a Misterbianco, provincia di Catania, e in manette è finito un operaio incensurato di 38 anni, G. M. D. M., arrestato dai carabinieri per violenza sessuale.

Secondo le indagini l'uomo aveva conosciuto la donna alcuni mesi prima nella zona marinara dalla Plaia di Catania, scambiandosi i numeri di cellulare. Alcuni giorni fa l'operaio le ha inviato degli sms, invitandola a rivedersi. L'appuntamento è stato fissato in centro commerciale di Misterbianco, alle porte di Catania.

L'uomo l'ha fatta salire sulla sua auto e l'ha portata in un'isolata zona di campagna dove l'avrebbe violenta. Dopo è fuggito lasciandola sul posto. La vittima ha raggiunto la tenenza dei carabinieri di Misterbianco denunciando l'accaduto e subito dopo è stata condotta in ospedale per essere visitata. Dal tabulato delle telefonate del cellulare della trentenne gli investigatori sono risaliti all'uomo e lo hanno arrestato e condotto in carcere.