Live Sicilia

Agroalimentare

"Best in Sicily 2010",
ecco i premiati


Articolo letto 1.107 volte

VOTA
0/5
0 voti

agroalimentare, best in sicily 2010, Cronache di gusto, Zapping, Zapping
Cronache di Gusto valorizza le eccellenze enogastronomiche siciliane con "Best in Sicily 2010", il premio che il giornale on-line diretto da Fabrizio Carrera consegnerà per il terzo anno consecutivo ai dodici migliori protagonisti del settore.

L’appuntamento con la cerimonia di consegna si svolge martedì 26 gennaio, alle 17, nella Sala Basile dell’hotel palermitano Villa Igea Hilton (Salita Belmonte 43). Scopo di Best in Sicily è quello di valorizzare la terra e i suoi produttori, riconoscere i migliori dell’Isola e farli diventare il simbolo di una regione che cresce. E’ questa la ragione per cui la consegna dei premi verrà preceduta da un dibattito sull’enogastronomia dal titolo "Eccellenza enogastronomica e (è) sviluppo".

Al forum parteciperanno autorevoli esponenti del mondo dell’enogastronomia e delle istituzioni, tra cui Giambattista Bufardeci assessore regionale all’Agricoltura, Diego Planeta presidente Assovini, Leonardo Agueci presidente Irvv, Giuseppe Licitra presidente Corfilac, Vincenzo Chiofalo presidente Corfilcarni, Salvatore Parano responsabile Ice in Sicilia, Angela Salvo direttore della Federazione delle Strade del Vino e dei Sapori di Sicilia, Giovanni Avanti presidente della Provincia di Palermo e Lillo Vizzini presidente Federconsumatori.

Ecco i premiati nelle diverse categorie: Marco de Grazia, Tenuta delle Terre Nere - Randazzo, provincia di Catania (miglior produttore di vino); Francesco Pellegrino, Terre di Shemir – Trapani (miglior produttore di olio); Mario Mirabile – Santa Lucia del Mela, provincia di Messina (miglior produttore di formaggi); Giuseppe La Rosa, Locanda di Don Serafino – Ragusa (miglior ristorante); Dario Genova, Il Giardino di Picone – Palermo (miglior pizzeria); Giuseppe Denaro, Bar Irrera – Messina (miglior bar); Salvatore Cappello, Pasticceria Cappello – Palermo (migliore pasticceria); Francesco Vescera, Panificio Parisi – Carlentini, provincia di Siracusa (miglior fornaio); Aldo Blasco, Il Punto della Carne – Cefalù, provincia di Palermo (miglior macelleria); Vincenzo Scrofani, Poggio del Sole Resort – Ragusa (miglior albergo); Nello Dipasquale, Ragusa (miglior comune per l’offerta enogastronomica sul territorio);  Filippo La Mantia, chef e titolare del ristorante dell’hotel Majestic – via Veneto, Roma (ambasciatore siciliano del gusto nel mondo).