Live Sicilia

CANICATTI'

Coltivava papavero da oppio ma non lo sapeva, assolto


Articolo letto 784 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Un uomo di Grotte (Ag) Calogero Carlisi è stato assolto dal giudice monocratico di Canicattì dall'accusa di violazione delle normative sugli stupefacenti. Gli uomini della Guardia di Finanza di Canicattì nel marzo 2003 trovarono nel suo terreno 200 piante di Papaver sonniferum da cui si estrae l'oppio. I suoi avvocati, Maria e Gianfranco Pilato, hanno dimostrato che l'uomo era ignaro di cosa fossero quelle piante e che comunque non sapeva di commettere un reato. Il giudice, Luca D'Addario, lo ha assolto "perché il fatto non sussiste". (Ansa)