Live Sicilia

PALERMO

Orlando: "Amministrazione di inquisiti"


Articolo letto 632 volte

VOTA
0/5
0 voti

amministrazione, cammarata, giunta, orlando, Cronaca
"Mentre Palermo affonda nei debiti, nei rifiuti, e nell'illegalità, continua il gioco delle parti tra amministrazione comunale - berlusconiana - amministrazione regionale - Berlusconi-dipendente - e governo nazionale". Lo afferma in una nota Leoluca Orlando, portavoce nazionale dell'Italia dei Valori. "La drammatica situazione finanziaria e giudiziaria dell'amministrazione comunale - aggiunge - è oggetto da tempo di attenzione e censura da parte della Corte dei Conti e della Magistratura, tanto che non si contano più i procedimenti contabili giudiziari che coinvolgono l'intera giunta comunale". "Che cosa aspetta la Regione - si chiede Orlando - a concludere l'indagine ispettiva in corso da mesi e procedere alla rimozione della giunta e allo scioglimento per gravi e persistenti violazioni di legge dell'amministrazione comunale di Palermo? Che cosa aspetta il governo nazionale ad intervenire, per liberare la città dai rifiuti e da questa pluri-inquisita amministrazione della città?". "Un'ultima considerazione: a Bologna, per irregolarità ancora oggetto di accertamento il sindaco Del Bono si è subito dimesso. Al contrario - conclude Orlando - il sindaco Cammarata, nonostante le accuse di abuso di ufficio e concorso in truffa, rimane al suo posto; e rimangono al loro posto anche numerosi amministratori e revisori già rinviati a giudizio per falso in bilancio".