Live Sicilia

PALERMO

Confermata confisca da tre milioni


Articolo letto 501 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Confermata dalla corte di Cassazione la confisca dei beni per oltre tre milioni di euro nei confronti di Bartolomeo D'Angelo condannato per mafia ed estorsione. La suprema corte ha respinto il ricorso presentato da D'Angelo. Le indagini sono state condotte dalla guardia di finanza. La confisca riguarda due società e due ditte individuali operanti nel commercio all'ingrosso dei prodotti della pesca e precisamente.