Live Sicilia

Medicina

Simposio internazionale
sul parkinson a Taormina


Articolo letto 868 volte

VOTA
0/5
0 voti

michael j fox, morbo di Parkinso, simposio, taormina, Zapping
L'attore americano Michael J. Fox con la sua Foundation sarà media partner della Conferenza internazionale sul morbo di Parkinson che si terrà a Taormina (hotel Villa Diodoro) da domani a domenica 7 febbraio. Il celebre protagonista della saga di "Ritorno al futuro" (colpito gravemente dalla malattia nel '91 e da allora sempre in prima linea a favore della ricerca sulle staminali) ha deciso di sposare la ''causa" di una ventina di giovanissimi ricercatori provenienti da tutto il mondo che si sono dati appuntamento nella perla dello Ionio per lanciare la sfida ai "grandi" sul fronte della conoscenza convenzionale. Il simposio ha l'obiettivo di trattare gli aspetti genetici, clinici e terapeutici che non sono ancora stati sufficientemente chiariti nell'ambito di queste patologie. Il comitato scientifico è formato da tre giovanissimi ricercatori, lo statunitense di Cincinnati Alberto Espay (36 anni), il romano Alfonso Fasano (32) e la messinese Francesca Morgante (33), del Dipartimento di neuroscienze dell'Università di Messina. Il gruppo sarà guidato da sei ricercatori senior riconosciuti a livello internazionale quali leader nella ricerca sul Parkinson, come il prof. Anthony Lang dell'Università di Toronto.