Live Sicilia

La sorella di Fabrizio Messina, presunto omicida

Un gruppo su Facebook
per sostenere l'innocenza del fratello


Articolo letto 534 volte

VOTA
0/5
0 voti

fabrizio messina, facebook, innocente, omicidio, Cronaca
La sorella di un presunto omicida agrigentino, Fabrizio Messina, 35 anni, di Porto Empedocle, fratello di Gerlandino, latitante dal 1999 e ritenuto numero due di Cosa Nostra della cittaà dei Templi, ha fondato un gruppo su Facebook per sostenere l'innocenza del familiare. Fino ad oggi hanno aderito 51 persone. Dopo alterne vicende giudiziarie Messina è stato assolto dall'accusa di associazione mafiosa grazie alle dichiarazioni del pentito Maurizio Di Gati che ha smentito i suoi legami con i clan. Il 29 gennaio, però, su ordine del gip di Milano, è stato arrestato per l'omicidio di Giuseppe Monterosso, imprenditore assassinato nel Varesotto. Nella misura cautelare il giudice lo definisce il nuovo capo della famiglia mafiosa di Porto Empedocle. ''Dimostriamo l'innocenza di Messina Fabrizio, - si legge nella descrizione della finalità del gruppo che si chiama ''Fabrizio Messina - Umilta' e Dignità - vittima di un complotto giudiziario fatto ingiustamente , Fabri non ti arrendere e si sempre il nostro eroe....siamo tutti con te...non pagherai da innocente per un qualcosa che non hai fatto!!'' ''Umiltà e dignità" è stato fondato da Anna Messina, sorella di Fabrizio e Gerlandino. ''Fabrizio viene arrestato il 29 gennaio 2010 con l'accusa di avere dato l'ok per un omicidio fatto nel varesotto chiamato in causa da un certo Contrino Alessio - scrive la sorella - persona che Nostro fratello sconosce completamente, un essere a cui non avrebbe mai dato confidenza''. ''Nostro fratello è INNOCENTE!!!! - prosegue - In questa ordinanza di custodia cautelare non c'e' nessun altro indizio a carico, se non le sole parole del Contrino nessuna intercettazione e nessun fermo con le persone indagate in questo procedimento''. ''Fabrizio - conclude - è un ragazzo di 34 anni educatissimo dolce e sensibile la sua figura all'interno della nostra famiglia è di rilevante importanza: poichè altri due dei nostri fratelli ovvero Salvatore e Gerlandino non sono purtroppo presenti fisicamente nella vita quotidiana dei propri figli ed è inoltre un sostegno morale per le rispettive mogli; era Fabrizio che cercava di riempire a 360 gradi quel vuoto lasciato non volutamente dai loro padri, fabrizio lascia ogni giorno un'impronta indelebile nei loro cuori in quanto gli fa vivere una vita proiettata verso dei valori e principi sani della vita stessa fondata sulla dignità e il rispetto di se stesso e degli altri''.