Live Sicilia

Banco di Sicilia, gruppo Unicredit

Le nuove nomine nel Catanese


Articolo letto 587 volte

VOTA
0/5
0 voti

banco di sicilia, Catania, nomine, Economia
Alcuni movimenti di personale hanno interessato in questi giorni nella provincia di Catania alcune direzioni di territorio del Banco di Sicilia, banca retail del Gruppo UniCredit che oggi opera con 425 filiali, 3 direzioni commerciali e 32 direzioni di territorio. Le nuove nomine – che rientrano nel normale avvicendamento di figure responsabili nel territorio – riguardano Salvatore Casà, nuovo responsabile della Direzione di Territorio di Acireale, Salvatore Chianello, alla guida ora della Direzione di territorio di Adrano e Paternò, e Sandro Leone che invece è il nuovo Direttore di Territorio di Catania Sud. Le tre Direzioni di territorio dipendono dalla Direzione Commerciale Sicilia Orientale, diretta da Massimo D’Olimpio.

Salvatore Casà è il nuovo responsabile della Direzione di Territorio di Acireale dalla quale dipendono 13 filiali e un centro piccole imprese. Cinquantadue anni, sposato, un figlio, una laurea in Economia e Commercio all’Università di Catania con il massimo dei voti. Nel 1984 ha iniziato la sua attività nel settore bancario per passare nel 1986 al Banco di Sicilia, alla filiale di Giarre dove è rimasto sino al 1994 ricoprendo tutti i principali ruoli operativi. È stato direttore di filiale a Linguaglossa, Zafferana Etnea, Grammichele, Trecastagni e Paternò. L’ultimo incarico ricoperto è quello di Direttore di Territorio di Catania Sud.

Salvatore Chianello è invece il nuovo responsabile della Direzione di territorio di Adrano e Paternò dalla quale dipendono 11 filiali e un centro piccole imprese. Chianello è palermitano, ha 52 anni e una laurea in economia e commercio conseguita con il massimo dei voti e la lode all’Università di Palermo. Sempre a Palermo ha frequentato il corso ISIDA per dirigenti d’azienda. Nel 1981 è entrato al Banco di Sicilia all’agenzia di Paternò dove ha ricoperto i diversi ruoli operativi. Nel 1996 è stato nominato direttore dell’agenzia di Zafferana Etnea e, successivamente, è stato direttore in alcune agenzie di Catania e anche responsabile commerciale di zona a supporto di agenzie di Catania e provincia. L’ultimo incarico ricoperto è quello di Direttore di territorio di Acireale.

Sandro Leone, infine, è il nuovo Direttore di Territorio di Catania Sud da cui dipendono 15 filiali, 2 centri piccole imprese, un centro mutui, una cassa provinciale, una tesoreria enti, una cassa regionale e uno sportello credito su pegno. Leone è palermitano, ha 47 anni, è sposato e padre di due figli. Dopo la laurea in Economia e commercio con indirizzo aziendale, conseguita con il massimo dei voti e la lode all’Università di Palermo, ha iniziato la carriera al Banco di Roma nel 1989 dove ha ricoperto numerosi incarichi tra cui la direzione delle filiali di Messina, Siracusa, Agrigento e Catania. Prima della fusione con UniCredit, in Banca di Roma ha ricoperto l’incarico di direttore della zona Sicilia Est e Calabria. Nel Banco di Sicilia, prima di approdare a Catania Sud, ha diretto il Territorio di Adrano e Paternò.