Live Sicilia

Mauritania

I coniugi rapiti da Al Qaida
Adesso c'è un ultimatum


Articolo letto 551 volte

VOTA
0/5
0 voti

al qaida, bin laden, Italiani, magreb, mauritania, palermo, rapiti, Cronaca
C'è un colpo di scena nel sequestro dei coniugi Cicala, la coppia di siciliani rapita dalla frangia magrebina di al Qaida lo scorso dicembre in Mauritania. Un ultimatum, infatti, ha fissato al prossimo primo marzo il rilascio di Sergio Cicala. Nel comunicato, pubblicato su internet e di cui ha riferito il centro americano di sorveglianza dei siti islamici, Al Qaida per il Maghreb dice di volere la liberazione dei suoi prigionieri in cambio del rilascio degli ostaggi occidentali. La moglie di Cicala, Philomene Pawelgna Kabore', rapita con il marito il 17 dicembre, non viene citata nel comunicato.