Live Sicilia

Crisi Fiat e petrolchimico di Gela

Crocetta chiede l'intervento
della commissione europea


Articolo letto 708 volte

VOTA
0/5
0 voti

crocetta, eni, fiat, gela, termini imerese, Politica
L'europarlamentare del Pd, Rosario Crocetta, ha chiesto in aula a Strasburgo l'intervento della Commissione europea e del commissario all'Industria Antonio Tajani "per la gravità della situazione che stanno attraversando i poli industriali siciliani, in particolare quello automobilistico di Termini Imerese (gruppo FIAT) e quello petrolchimico di Gela (gruppo Eni). "Termini Imerese - dice Crocetta - è danneggiata dalla concorrenza derivante dal sistema di bassi salari all'interno di alcuni paesi dell'Ue; Gela dalla concorrenza asiatica. Dalla situazione di grave deindustrializzazione che si stanno manifestando all'interno di diffuse aree dell'Unione, ritengo che sia venuto il momento di riconsiderare la linea di non intervento finora adottata dalla Commissione Europea ed cominciare a varare un pacchetto di misure a sostegno delle industrie europee rilevanti e strategiche".