Live Sicilia

Palermo

Trenta milioni per l'illuminazione


Articolo letto 437 volte

VOTA
0/5
0 voti

illuminazione pubblica, palermo, Cronaca
Confindustria e sindacati confederali si sono dichiarati d'accordo con il sindaco di Palermo, Diego Cammarata: investire 30 milioni dei fondi destinati dal Cipe a Palermo per l'illuminazione in città è un modo per garantire una migliore vivibilità della città, aumentare la sicurezza, ma anche favorire la ripresa di molte aziende del settore. Il programma d'interventi di rifacimento e manutenzione straordinaria della rete di pubblica illuminazione è stato illustrato dal sindaco Cammarata ai rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil - Calà, Di Matteo e Ferro - e di Confindustria, D'Angelo, durante un incontro al quale hanno partecipato anche il presidente di Amg, Greco, gli assessori all'urbanistica Milone ed alle manutenzioni Rappa. Per il sindaco la scelta è necessaria: la rete d'illuminazione è vecchia e per gran parte in pessime condizioni, questo richiede un cospicuo investimento; con questi 30 milioni sarà possibile intervenire in maniera definitiva e non più con provvedimenti tampone, su oltre un terzo degli impianti cittadini. "Stiamo ancora valutando se gli appalti verranno gestiti e conferiti dal Comune o da Amg - ha sottolineato Cammarata - ma è certo che a quest'ultimo toccherà la progettazione e la direzione dei lavori oltre che una parte significativa di interventi diretti. Questi investimenti, infatti, ci consentono non solo di ridare luce alla città, ma anche di ridare ossigeno alle imprese cittadine del settore e di assicurare un impegno significativo per Amg e le sue maestranze".