Live Sicilia

La testimonianza di Ciancimino al processo Mori

Chiesto intervento Csm in difesa dei pm


Articolo letto 639 volte

VOTA
0/5
0 voti

antonio ingroia, ciancimino, csm, nino di Matteo, testimonianza, Cronaca
Il Csm potrebbe intervenire a difesa di Antonio Ingroia e Nino Di Matteo, i pm del processo al generale Mori. Lo spera il consigliere togato di Magistratura democratica Livio Pepino, dopo che ieri autorevoli esponenti della maggioranza, con riferimento alla deposizione di Massimo Ciancimino, hanno parlato di uso politico della giustizia e di giustizia a orologeria. Mentre il laico di sinistra, Mauro Volpi, annuncia che porrà la questione alla Prima Commissione di Palazzo dei marescialli, quella che si occupa delle pratiche a tutela delle toghe, e di cui lui stesso è un
componente. Secondo Pepino, alcune delle dichiarazioni venute dallo schieramento della maggioranza "mirano evidentemente a intimidire e
delegittimare i magistrati"; per questo "é auspicabile che vi sia una reazione adeguata da parte del Csm". Intanto Volpi annuncia la sua iniziativa, che potrebbe trovare spazio già nella riunione di domani della Prima Commissione: "Chiederò di acquisire i testi di quelle dichiarazioni per verificare se vi sia spazio per un intervento del Csm".