Live Sicilia

Nell'Agrigentino

"Fermi tutti, questa è una rapina!"
Ma gli impiegati lo fanno arrestare


Articolo letto 745 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, banca, banda, impiegati, rapina, san biagio platani, Cronaca
Va per rapinare un banca ma viene bloccato dai dipendenti. E' accaduto a San Biagio Platani, uno dei comuni più piccoli dell'Agrigentino, dove quella che si sarebbe potuta trasformare in rapina a tanti zeri, è diventata impresa eroica degli impiegati del Credito cooperativo.

Non sono ancora le quindici quando nella filiale entra un uomo a viso coperto. "Dateci i soldi e non vi succedete niente". Poche parole a cui segue il gesto perentorio degli impiegati che, prima bloccano le porte della banca e poi si scagliano addosso al malvivente disarmandolo e bloccandolo. Sul posto, nel giro di pochi minuti, arrivano i carabinieri della compagnia di Cammarata, diretti dal maresciallo Bernardo Scardino. Per il rapinatore non c'è stato scampo.

In manette è finito Giovanni Di Caccamo, venticinque anni, che, però, non era solo: con lui altri tre complici rimasti fuori dall'istituto di credito e quindi fuggiti. Sulle loro tracce si sono messi gli uomini del capitano Alessandro Trovato. Non è escluso che la banda sia la stessa che semina terrore nel territorio da settimane.

Il mese scorso, infatti, ci sono state altre rapine in zona. Una alla Monte dei Paschi di San Giovanni Gemini, l'altra sempre al Monte dei Paschi ma di Serradifalco, nel Nisseno. Increduli gli abitanti del piccolo comune montano, che hanno acclamato tanto ai loro temerari concittadini, quanto i carabinieri.