Live Sicilia

Mafia

Il pentito Pulizzi condannato
per l'arsenale di Lo Piccolo


Articolo letto 748 volte

VOTA
0/5
0 voti

arsenale lo piccolo, pulizzi, Cronaca
Il gup di Palermo Mario Conte ha condannato, in abbreviato, a 2 anni di carcere, per detenzione illegale di armi, il pentito Gaspare Pulizzi. L'accusa in aula era sostenuta dal pm della Dda Marcello Viola. La vicenda processuale ha origine dal ritrovamento di un vero e proprio arsenale nel covo di Terrasini in cui, il 5 novembre del 2007, furono arrestati i boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo. Per lo stesso reato sono stati già processati i due capimafia di San Lorenzo, il mafioso Piero Alamia e il collaboratore di giustizia Andrea Adamo. Per Pulizzi la Procura aveva chiesto l'archiviazione ritenendo attendibile la versione del pentito che si è addossato la colpa di diversi omicidi, ma ha sempre negato di essere stato a conoscenza delle armi: 5 beretta calibro 9 con matricola abrasa, 3 pistole 357 magnum e una calibro 38. Il gip, però, ha ordinato l'imputazione coatta del collaboratore che oggi è stato condannato.