Live Sicilia

Dall'alleanza "Io Sud" ed "Mpa"

Toh, riecco il Partito del Sud


Articolo letto 530 volte

Come un fantasma che si aggira fra i palazzi, torna nel dibattito politico la figura del "Partito del Sud". Accantonato dopo le beghe all'interno del Pdl siciliano e la formazione del Lombardo-ter, la nuova entità politica che dovrebbe fare da contraltare alla Lega Nord viene ri-lanciata dalla Puglia da Adriana Poli Bortone, leader di “Io Sud”

VOTA
0/5
0 voti

adriana poli bortone, elezioni, io sud, Mpa, partito del sud, pugli, Politica
Come un fantasma che si aggira fra i palazzi, torna nel dibattito politico la figura del "Partito del Sud". Accantonato dopo le beghe all'interno del Pdl siciliano e la formazione del Lombardo-ter, la nuova entità politica che dovrebbe fare da contraltare alla Lega Nord viene ri-lanciata dalla Puglia da Adriana Poli Bortone, leader di “Io Sud”.

“Oggi mettiamo la prima pietra per la costruzione di un soggetto politico unico che faccia da contraltare a una Lega che sta dettando legge al governo nazionale”. Lo ha detto Adriana Poli Bortone, leader di “Io Sud” e candidata alla presidenza della Regione, durante la conferenza stampa di presentazione dell’accordo Io Sud-Mpa per una lista comune alle prossime regionali in Puglia.

All’incontro ha partecipato anche il presidente del gruppo Misto (Mpa-Movimento per le autonomie-Alleati per il Sud) in Senato, Giovanni Pistorio. “Tra noi e l’Mpa – ha spiegato Poli Bortone – c’è da sempre una comunione di intenti basata sul comune interesse per il Mezzogiorno. Con l’accordo che abbiamo firmato oggi avviamo un percorso politico per non disperdere nella frammentazione dei singoli movimenti regionali quelle forze politiche locali che hanno come unica finalità la tutela dei propri territori”.

“In Puglia come anche in Calabria – ha proseguito la senatrice – avremo liste comuni, ma questo è soltanto l’inizio di un cammino che oggi avviamo e che nel giro di questa legislatura porterà alla nascita di un partito del Sud”. “A questo progetto – ha concluso – parteciperanno altre liste e altri movimenti, che già dialogano con l’Mpa in altre regioni: al Sud c’è spazio per un partito che si faccia interprete dei suoi bisogni e lo dimostreremo”