Live Sicilia

L'accusa è disastro colposo

Amia, indagati anche
Galioto e Colimberti


Articolo letto 2.022 volte

VOTA
0/5
0 voti

amia, disastro colposo, discarica, enzo galioto, orazio colimberti, Cronaca
Enzo Galioto

Enzo Galioto



L'ex presidente dell'Amia, l'azienda comunale dei rifiuti di Palermo, Vincenzo Galioto, oggi senatore del Pdl, e l'ex direttore generale Orazio Colimberti sono tra i nuovi indagati per l'ipotesi di disastro colposo nell'inchiesta della Procura sull'inquinamento ambientale prodotto dal percolato della discarica di Bellolampo. I sostituti procuratori Gery Ferrara e Maria Teresa Maligno hanno emesso altri nove avvisi di garanzia che hanno fatto salire a 12 il numero degli indagati, tra i quali figuravano già  il commissario liquidatore dell'Amia, Gaetano Lo Cicero, il direttore della discarica, Aldo Serraino, e il suo predecessore, Giovanni Gucciardo. Vari campioni sono stati prelvati dai carabinieri del Noe, in particolare nel torrente Celona e in alcuni pozzi privati. Si attende ora il risultato delle analisi affidate all'Arpa.