Live Sicilia

PALERMO

Non vuole che la figlia frequenti quel ragazzo, e lui gli incendia l'auto. Arrestati due ventenni


Articolo letto 535 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Costringe la figlia a non frequentare un ragazzo, e lui per vendicarsi tenta di incendiargli l'auto. Il  giovane, sorpreso dai carabinieri, è stato però arrestato insieme ad un complice. I due finiti in carcere a Palermo hanno 19 e 23 anni. A mandare all'aria il loro piano è stata una banale distrazione. I due erano a bordo di un motorino quando hanno incrociato una pattuglia di carabinieri e un militare ha notato che il passeggero del veicolo cercava di nascondere una bottiglia. I militari hanno deciso di seguire i due, sorpresi mentre cospargevano di benzina un'auto Alfa Romeo, parcheggiata in via Beato Angelico, provocando un principio d'incendio. I due sono stati bloccati e accompagnati in caserma, dove uno di loro ha confessato che il motivo del gesto era dovuto all'odio nei confronti del padre dell'ex fidanzatina, che lo aveva lasciato per colpa del genitore. I due sono stati condannati all'obbligo di dimora.