Live Sicilia

LA FRANA NEL MESSINESE

Gli abitanti di San Fratello
"Siamo italiani, dov'è Berlusconi?"


Articolo letto 641 volte

VOTA
0/5
0 voti

berlusconi, bertolaso, frana, lombardo, messina, san fratello, Cronaca
"Il presidente Silvio Berlusconi parli della Sicilia, venga qui e ci aiuti, perche' non ci sono italiani di serie A e italiani di serie B: anche noi siamo italiani''. Cosi' Angela Carroccetto chiede ''aiuto'' e invita le istituzioni a ''non abbandonare San Fratello'' mentre davanti alla sua abitazione, che e' nella zona interessata dalla frana, passano per un sopralluogo il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso e il presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo. ''Non ci abbandonate...'' dice in maniera sommessa un'altra signora davanti alla scuola elementare di San Fratello, che sara' abbattuta per i danni subiti. Una sua amica le da' manforte: ''dottor Bertolaso, iniziate i lavori e poi noi sanfratellani li completeremo, perche' siamo gente abituata a lavorare''. Un giovane affronta anche il tema del ponte sullo Stretto: ''e' sicuramente un'opera strategica per la Sicilia - ha affermato parlando con Bertolaso - ma non potra' unire un'isola che scompare. Occorrono subito interventi per fare fronte ai danni e soprattutto all'emergenza. Qui manca la cultura della prevenzione''. ''Con me su questo tema - ha replicato il capo della Protezione Civile - lei sfonda una porta aperta. Sono piu' di otto anni che parlo di questo ed e' la mia lotta che continuero'''.

''Noi da qui non ce ne andiamo - dice Maria Rosa, la cui casa e' in 'prima linea' nella zona della frana - abbiamo due abitazioni, una l'abbiamo comprata l'anno scorso, e qui vogliamo continuare a vivere. I due stabili sono integri, non hanno nemmeno la piu' piccola fratturazione e ci sembrano sicuri. Le istituzioni si devono muovere in fretta per mettere la zona in sicurezza e fare in modo che si possa restare, tutti. Perche' questo Bertolaso e gli altri lo devono sapere: noi da qui non ce ne andiamo e non permetteremo che il paese muoia''.