Live Sicilia

Cammarata chiede aiuto all'Ato Simeto Ambiente

Amia, commissari al lavoro
ma a Palermo è di nuovo emergenza


Articolo letto 522 volte

VOTA
0/5
0 voti

amia, ato simeto, commissari, emergenza, palermo, rifiuti, Cronaca
Si insediano oggi all'Amia, l'ex municipalizzata che gestisce la raccolta dei rifiuti a Palermo, i tre commissari nominati dal ministero dello Sviluppo Economico. Dopo la dichiarazione dello stato di insolvenza, fatta dal tribunale fallimentare del capoluogo, Paolo Lupi, Giuseppe Romano e Salvatore Sorbello avranno il compito di analizzare i conti della società e studiare eventuali possibilità di recupero economico della società. Qualora i tre esperti non dovessero vedere margini di ripresa per l'Amia il fallimento per l'azienda sarebbe inevitabile. Intanto, in città è tornata l'emergenza rifiuti. La metà dei mezzi usati per la raccolta è guasta e cumuli di spazzatura invadono tutti i quartieri.

Il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, ha chiesto all’assessore regionale all’energia Pier Carmelo Russo un intervento presso l’Ato Simeto Ambiente per sollecitare al commissario, che si insedierà probabilmente oggi, la firma della convenzione fra lo stesso Ato e l’Amia per l’uso di quattro autocompattatori. Russo ha affermato che i tempi della firma della convenzione saranno rapidi. “L’affidamento dei mezzi ad Amia consentirà – dice il sindaco – di sopperire a quelli guasti e in corso di manutenzione permettendo così all’azienda di riprendere il regolare ritmo di raccolta”.