Live Sicilia

CATANIA

Lite tra famiglie, ventenne rischia un occhio


Articolo letto 490 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Cinque persone, tre uomini e due donne componenti di due nuclei familiari, sono state arrestate da carabinieri a Paternò al culmine di una rissa scoppiata per antichi contrasti personali. Militari dell'Arma le hanno bloccate mentre si stavano colpendo tra loro. Durante l'operazione sono stati sequestrati un coltello a serramanico, un ombrello, un bastone, una spranga di ferro e il collo di una bottiglia infranta. Una sesta persona, un ventenne, coinvolto nella rissa e denunciato in stato di libertà, è ricoverata con la prognosi riservata nell'ospedale Cannizzaro di Catania per delle ferite a un occhio che rischiano di compromettere la funzionalità dell'organo. Su disposizione della Procura della Repubblica di Catania i tre uomini e le due donne, dopo la contestazione del reato, sono stati condotti da carabinieri nelle rispettive abitazioni dove dovranno rimanere in regime di arresti domiciliari.