Live Sicilia

Mondello invasa. E i paesi affogano

Torna l'allarme munnizza


Articolo letto 801 volte

VOTA
0/5
0 voti

diego cammarata, palermo, sos immondizia
Munnizza

Munnizza



Meno male che il sindaco Cammarata con l'Amia ha vinto. Ma qualcuno deve avere pur perso, visto che i cassonetti di Palermo sono tornati a riempirsi. Ieri Mondello - località balnerare chic - era una passeggiata di rifiuti e sacchetti. Staremo a vedere, ma si profila un altro allarme munnizza. Allarme che è scattato in provincia di Palermo. I sindaci di undici comuni - Altavilla Milicia (Francesco Camarda), Baucina (Ciro Coniglio), Bagheria (Biagio Sciortino), Casteldaccia (Giovanni Di Giacinto), Ficarazzi (Giuseppe Cannizzaro), Misilmeri (Salvatore Badami), Santa Flavia (Antonio Napoli), Ventimiglia di Sicilia (Andrea Pagano), Villabate (Gaetano  Di Chiara) - cui si sono aggiunti i sindaci di Ciminna Giuseppe Leone e di Mezzojuso Nicolò Cannizzaro, hanno indetto una sorta di unità di crisi permanente a Casteldaccia per affrontare il problema rifiuti.
I sindaci  hanno richiesto al commissario ad acta del Coinres, Salvatore Raciti, l’indizione di un’assemblea straordinaria per mettere in liquidazione il Coinres, salvaguardando i posti di lavoro degli operatori, che gestisce la raccolta dei rifiuti.
I primi cittadini delle cittadine oramai martoriate nell’immagine da cumuli di immondizia si incontreranno nuovamente stamattina presso il comune di Bagheria.