Live Sicilia

Palermo

Urban Codification, il convegno
su Palermo e la sua architettura


Articolo letto 688 volte

VOTA
0/5
0 voti

architettura, convegno, palazzo jung, palermo, urban codification, Zapping
Conoscere la Città, studiarla, esaminarla nelle sue articolate rappresentazioni ed interpretazioni costituisce da sempre
più la necessità di una volontà collettiva che l’espressione di velleità individualistiche.
Tuttavia spostare lo studio della Città al di fuori delle mura accademiche e delle cerchie letterarie è sempre meno frequente ed attuabile. Il Convegno “Urban Codification – Itinerari Conoscitivi nella Storia, nell’Arte e nell’Architettura della Città di Palermo dal Secondo Dopoguerra ad Oggi”, in programma a Palermo giovedì 25 Febbraio alle 15.30 presso l’Aula Consiliare di Palazzo Jung (Palermo, via Lincoln 71), scaturisce dall’urgenza di un dibattito sulla Città, teso a guidare la platea verso una riflessione consapevole e partecipata delle problematiche concettuali e strutturali legate al complesso rapporto fra architettura storica e fruizione dello spazio costruito nella città di Palermo dal Secondo Dopoguerra ad oggi.

L’evento, ufficialmente promosso dalla Presidenza del Consiglio Provinciale presieduto dal dott. Marcello Tricoli, è
organizzato dalla “G&G Events” sotto il Patrocinio di Regione Sicilia, Provincia Regionale di Palermo, ARS, Coppem,
Facoltà di Ingegneria, Facoltà di Architettura e Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo,
oltre al Dipartimento di Progetto e Costruzione Edilizia dell’Ateneo palermitano ed altre entità culturali di prestigio.
Ad inaugurare il dibattito le riflessioni del critico letterario e storico-artistico avv. Lino Buscemi, Autore di
“Sconosciuti & Dimenticati. Monumenti luoghi e personaggi di Palermo” (Palermo, Navarra Editore, 2009), che
partendo dall’esplorazione delle radici storiche fondanti della nostra Cultura traccerà un’interessante prospettiva per
la ricostruzione dell’identità della Palermo futura.
Seguirà il contributo della dott.ssa Irene Talento – Project Manager ideatore del Progetto “Urban Codification” e
Responsabile del Coordinamento Tecnico-Scientifico del Convegno – che affronterà uno studio semiotico basato
sull’analisi trasversale del rapporto fra tessuto urbano e approccio sociologico all'ambiente costruito valutandone i
potenziali riflessi sulla Cultura Architettonica.
All'interno di questa cornice, gli architetti Matteo Iannello e Glenda Scolaro, Autori di “PALERMO. Guida
all'Architettura del '900” (Palermo, “Salvare Palermo” Edizioni, 2009), tramite una selezione di opere rappresentative
di interesse, offriranno un momento d'indagine e d'interpretazione dell’Architettura del ‘900 nella città di Palermo,
innescando così un dialogo prolifico ed eterogeneo funzionale alla comprensione delle tematiche alla base del
confronto ma lontano da trattazioni dogmatiche ed accenti autoreferenziali.
Per la sua interdisciplinarietà, il Convegno prevede l’intervento di Ricercatori e Docenti delle Facoltà di Ingegneria e
Lettere e Filosofia, oltre ad esponenti delle Professioni esperti di Architettura, Urbanistica, Storia dell’Arte e
dell’Architettura Moderna e Contemporanea, Sociologia Urbana e Rurale, Politiche Sociali ed Ambientali, consistendo
proprio in questa trasversalità, avulsa da facili quanto prevedibili categorizzazioni, il valore aggiunto insito nella
portata dell'iniziativa.
Un itinerario esplorativo storico – critico, affascinante e carico di suggestioni, tracciato con sguardo attento e
disincantato per incentivare un auspicabile e quanto mai necessario stimolo di crescita nel ripristinare un legame saldo
e consapevole con il tessuto della città, indagato in tutte le sue declinazioni culturali presenti e future, a partire dal
riconoscimento e dal recupero delle identità storiche del passato.
L'ingresso al Convegno è libero e chi volesse prendervi parte potrà contattare il numero 333.3831768 per informazioni
e dettagli.