Live Sicilia

Su I love Sicilia in uscita venerdì

Piazzese torna con un nuovo romanzo
E sui Nebrodi si inaugura la Piramide


Articolo letto 5.117 volte

VOTA
1.5/5
2 voti

edicola, I Love Sicilia, mensile, nebrodi, piramide, romanzo, santo piazzese, I Love Sicilia
Santo Piazzese prepara il suo ritorno in libreria. A otto anni di distanza dall'uscita del suo ultimo libro, lo scrittore palermitano, considerato uno dei maestri del noir italiano, sta scrivendo un nuovo romanzo. Lo racconta lo stesso Piazzese in una lunga intervista sul nuovo numero di I love Sicilia, il mensile di stili, tendenze e consumi in edicola da venerdì 26 febbraio. Nell'intervista, Piazzese, autore di best seller come "I delitti di via Medina-Sidonia", racconta tra l'altro del suo primo incontro con l'editrice Elvira Sellerio: "Mandai una lettera ad Elvira Sellerio chiarendo che avrei spedito il mio manoscritto solo se mi avessero assicurato di leggerlo. Non mi sarei mai aspettato che lei acconsentisse alle mie pretese e invece qualche giorno dopo ricevo la seguente telefonata: 'Sono Elvira Sellerio e ho letto il suo testo, mi piacerebbe incontrarla...'. Al nostro primo appuntamento siamo stati 5 ore a chiacchierare, 6 mesi dopo " I delitti di via Medina-Sidonia" era sugli scaffali dei librai di tutta la penisola".

In questo numero di I love Sicilia anche un servizio sulla gigantesca piramide in acciaio costruita sui Nebrodi che sarà inaugurata il 21 marzo prossimo. L'imponente opera dell'architetto Mauro Staccioli si chiama "La Piramide - 38° Parallelo" ed è una sorta di "eremo laico" che invita alla rinascita. È l'ultima opera arrivata nel parco artistico di Antonio Presti e si trova nel territorio di Motta d'Affermo. Il progetto, spiega Presti, "nasce dall'impegno finanziario della Fondazione Fiumara d'Arte con il contributo economico del comune di Motta d'Affermo, attraverso un finanziamento Por". La festa per l'inaugurazione si articolerà in tre giornate a partire da venerdì 19 marzo con la conferenza stampa di presentazione del progetto e la visita alla Piramide dei ragazzi delle scuole siciliane, fino al 21, quando per tutto il giorno sarà possibile visitare il monumento.