Live Sicilia

Mafia

Sequestro di beni per 4 milioni
a due boss di Mazara del Vallo


Articolo letto 633 volte

VOTA
0/5
0 voti

cosa nostra, mafia, sequestro beni, Cronaca
I carabinieri di Trapani stanno eseguendo il sequestro di beni per circa 4 milioni di euro a due boss della famiglia di Mazara del Vallo ritenuti vicini al capomafia Mariano Agate. Il provvedimento è eseguito su richiesta della Dda di Palermo e della Procura di Marsala.
Il sequestro di immobili e quote di società, ordinato dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Trapani, riguarda Salvatore Tamburello, ritenuto reggente mafioso del mandamento di Mazara del Vallo (Tp), e il figlio Matteo, anche lui condannato per mafia. Entrambi sono in carcere.