Live Sicilia

Si parte il 15 marzo

Targhe alterne a Palermo
Cammarata firma l'ordinanza


Articolo letto 2.963 volte


diego cammarata, palermo, sindaco, targhe alterne, Cronaca
Diego Cammarata

Diego Cammarata



Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha firmato questa mattina l’ordinanza con cui stabilisce l’istituzione del divieto di circolazione, a targhe alterne, per i veicoli euro 0, 1, 2, 3 nel territorio urbano dal lunedì al venerdì. Nella stessa ordinanza il sindaco invita i cittadini “ad usare il meno possibile l’automobile per la mobilità urbana e a privilegiare l’uso del mezzo pubblico e di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale”.
“Speriamo davvero – dice Cammarata – di potere contare sulla collaborazione dei palermitani. L’inquinamento atmosferico incide sulla salute della collettività che l’amministrazione comunale intende tutelare; se ciascuno di noi si atterrà all’ordinanza, potremo ridurre i livelli di smog, che con l’imminente primavera rischiano di salire, ed eviteremo il ricorso a misure ancora più drastiche. La scelta degli orari è stata fatta in modo da facilitare le famiglie, che potranno accompagnare e prendere i figli a scuola, e i lavoratori che avranno modo di raggiungere il posto di lavoro”.

L'ordinanza
La circolazione a targhe alterne è prevista nella fascia oraria dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00 per i giorni dal lunedì al venerdì, ad esclusione dei giorni di sabato, domenica e festivi. Nei giorni dispari il divieto di circolazione opera per le auto con targa pari e, pertanto, potranno circolare i veicoli con targa dispari; nei giorni pari il divieto opera per le auto con targa dispari e, pertanto, potranno circolare i veicoli con targa pari. Saranno sempre percorribili da qualunque veicolo, a prescindere dall’appartenenza o meno ad una categoria di omologazione Euro, purché conformi alle direttive sul controllo dei gas di scarico (Bollino Blu):
l’asse di viale Regione Siciliana (compresa la laterale di monte);
- tutte le sedi viarie del territorio comunale a monte del viale Regione
Siciliana;
- viale Regione Siciliana (laterale di mare), nei tratti in corrispondenza dei
nodi (svincoli).
L’ordinanza, che sarà pubblicata sul sito internet del Comune, contiene anche le deroghe per i veicoli autorizzati e i percorsi consentiti agli automezzi da e per il porto e verso i parcheggi.

Dati i tempi tecnici, si comincerà il 15 marzo.