Live Sicilia

Forgione presenta "Mafia export"
al Nuovo Montevergini di Palermo


Articolo letto 488 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Zapping
Sabato 6 marzo 2010, alle 19 al Nuovo Montevergini, Francesco Forgione, ex presidente della commissione parlamentare antimafia presenta "Mafia export" con Piero Grasso (procuratore nazionale antimafia), Attilio Bolzoni (cronista di Repubblica) e Tano Grasso, presidente onorario della Fai (Federazione delle associazioni antioracket italiana).

"La globalizzazione non è un processo deciso all’improvviso dagli americani, con gli altri a guardare. No, non è così signor procuratore, pure gli 'altri' partecipano a questo processo e si adeguano a scambiarsi cortesie nell’ambito imprenditoriale…in Germania e in Belgio ci sono dei 'gruppi' che non sono più come quelli di una volta, gli emigrati con la vecchia valigia di cartone, no, questi gruppi adeso hanno una ventiquattrore piena di dollari". Con queste poche parole, tradotte dal siciliano stretto, un boss mafioso spiega dal punto di vista di Cosa nostra, le nuove regole dell’economia mondiale. La globalizzazione, per il collaboratore di giustizia Antonino Giuffrè, rappresenta una straordinaria opportunità: "la mafia sarà una multinazionale", mostrando la sua storica capacità di adeguarsi ai mutamenti, ma senza mai tradire la natura tradizionale del radicamento territoriale, visto che “il cervello sarà in Sicilia”.

Questa appena raccontata è solo una delle tante suggestioni offerte dal nuovo libro di Francesco Forgione, ex presidente della Commssione antimafia, “Mafia Export”. Come ‘ndrangheta, Cosa nostra e camorra hanno colonizzato il mondo”, Baldini Castoldi Dalai editore (370 pagine, 20 euro). A scorrere le mappe a colori che percorrono il volume, si presenta al pubblico uno scenario inaspettato e particolareggiato, in un testo fondamentale che per la prima volta offre un efficace quadro d’insieme a studiosi, a operatori del contrasto, ad appassionati lettori. Un testo assai documentato e allo stesso tempo di avvincente lettura, dove l’autore ha dato un contributo determinante a livello istituzionale con l’appovazione della nota relazione dell’Antimafia sulla ‘ndrangheta dopo la mattanza di Ferragosto 2007 a Duisburg.

Per l’occasione verrà allestito un corner Feltrinelli all’interno del Nuovo Montevergini. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.