Live Sicilia

Rifiuti

Aricò: "L'abrogazione degli Ato
porterà effetti positivi in Sicilia"


Articolo letto 542 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Politica
arico_DSC2758“L’abrogazione dell’art 201 del decreto 152 del 2006 da parte della Camera dei Deputati, che di fatto cancella il sistema degli ATO rifiuti e idrici, potrebbe portare effetti positivi in Sicilia, visto che ora l’Assemblea Regionale potrà approvare una riforma del sistema rifiuti senza rimanere ancorata ad una normativa che si è dimostrata altamente fallimentare ed ha creato la voragine economica che ci troviamo oggi a fronteggiare con difficoltà”.
E’ quanto dichiarato dall’On. Alessandro Aricò, Presidente della Commissione Statuto all’ARS, a seguito dell’abrogazione dell’articolo di legge che istituiva gli Ambiti territoriali ottimali per la gestione della raccolta dei rifiuti e la gestione dei servizi idrici. “Il Governo e l’ARS saranno adesso liberi di decidere su quali soluzioni puntare per riguadagnare il controllo del sistema rifiuti in Sicilia – continua Aricò – con efficienza e risparmio degli enormi costi, bloccando nuove assunzioni che non sono affatto necessarie ed evitando che i comuni morosi che hanno fino ad oggi approfittato di questa situazione, facendo lievitare i debiti degli Ato a circa un miliardo di euro, possano essere favoriti a discapito di quei comuni che invece in questi anni hanno fatto fronte agli impegni verso gli Ato consentendo lo svolgimento del revizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti tra tante difficoltà economiche che gestionali”.