Live Sicilia

La festa delle donne a Carini

Corona non viene più?
Tranquille, c'è Costantino


Articolo letto 594 volte

VOTA
0/5
0 voti

costantino, fabrizio corona, otto marzo, Cronaca
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona



"Corona non viene più, forse l'hanno arrestato", va ripetendo uno degli inservienti alle fans, ragazzine soprattutto, in trepidante attesa all'ingresso del centro commerciale di Carini che ieri aveva scelto proprio il paparazzo più famoso d' Italia (nella foto) come ospite d'onore della festa organizzata in occasione della ricorrenza dell'otto marzo, festa della donna. Il re del gossip non è in carcere, ma per i suoi muscoli e i suoi tatuaggi non è proprio giornata di bagni di folla e sorrisi di circostanza. Tutti aspettavano Corona, in extremis a sostituirlo è arrivato Costantino.
Il fotografo catanese, infatti, proprio nel giorno in cui doveva sbarcare in Sicilia é stato condannato a un anno e otto mesi per corruzione dal Tribunale di Milano. Corona, secondo l'accusa, infatti scattò alcune foto quando era detenuto a San Vittore con una macchinetta usa e getta introdotta da una guardia corrotta. "Che peccato era proprio un gran figo" si sfoga rammaricata una delle tante adolescenti, digitale in mano, già pronta al tanto sospirato scatto col proprio idolo. Proviamo a spiegare : "Ha avuto una condanna proprio in mattinata, che si aggiunge a quella maturata nel processo Vallettopoli, e all'indagine nei suoi confronti per detenzione e utilizzo di bancanote false, era proprio difficile che venisse". "Che sfiga però, giusto oggi che doveva venire qui a Carini dovevano condannarlo?", ci domandano affrante altre fanciulle in attesa (vana almeno per oggi) del loro "bel Fabrizio". E già quando si dice giustizia "a orologeria". Niente paura, però, a soddisfare la voglia di muscoli e gelatina , viene dirottato a Carini un altro "bello e impossibile" di provenienza televisiva: "Direttamente da Uomini e Donne, il tronista più amato del Belpaese, Costantino Vitagliano", è l'annuncio.  Squillino le trombe, rullino i tamburi. Alle 19  10 con più di un'ora di ritardo si materializza proprio lui, il Costantino d'Italia, e la delusione per l'assenza di Corona svanisce: "E' troppo bello" e lui rassicurante: "Tranquille ora dentro mi spoglio". Buona feste delle donne a tutte. Poco più che bambine, adolescenti mamme e nonne col carrello della spesa pieno in visibilio: "E' una gioia per gli occhi è meglio di Corona." Già Corona è ormai dimenticato. A lui restano le condanne e i tribunali. Per lui ieri niente foto nè urla di ragazzine impazzite.