Live Sicilia

Verso il partito del Sud

Lombardo-Miccichè
Il matrimonio s'ha da fare


Articolo letto 522 volte


lombardo, micciché, partito del sud, sicilia, Politica
Il matrimonio politico tra il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianfranco Miccichè è stato ufficializzato oggi a Palermo, al termine del convegno "Regioni, riforme, autonomie". Un'unione che dunque spiana la strada alla costituzione del partito del Sud ben prima della prossima chiamata alle urne per le elezioni politiche. "Non potevamo più ritardare il nostro percorso politico del Partito del Sud - ha detto il Lombardo -, e in questi giorni abbiamo quasi ufficializzato la nascita di questo forte e nuovo soggetto politico che dovrà entrare in azione presto. Soprattutto per impedire, ad esempio, l'approvazione dei decreti attuativi del federalismo fiscale voluta dalla Lega". Alle parole del governatore siciliano fanno eco quelle del sottosegretario alla presidenza del Consiglio: "Sarà un partito trasversale, le cui finalità andranno oltre il divario destra-sinistra, in un'ottica di esclusivo interesse per i cittadini". Spettatori d'eccezione alla nascita di questa unione sono stati il capogruppo all'Ars del Pd Antonello Cracolici, e il senatore Beppe Lumia. Entrambi gli esponenti dell'opposizione hanno dichiarato di "assistere con interesse queste nuove dinamiche".