Live Sicilia

Il Bar dello Sport

Bravi ragazzi (e bravo Liverani)


Articolo letto 595 volte

VOTA
0/5
0 voti

Bar dello sport, Liverani, palermo, udinese, Bar dello sport
Cominciamo con l'offerta della foto di colui che oggi, agli occhi dei tifosi rosanero, rappresenta il massimo capro espiatorio della sconfitta di Udine. Fabio Liverani ha giocato una gara non buona. I soliti passettini vezzosi in mezzo al campo, stavolta senza sostanza, stavolta con uno sproposito di palloni dileggiati nella zona nevralgica. Uno scampolo di luce nel buio: l'assist a Cavani per il secondo, bellissimo e inutile gol del Palermo. Perchè la foto del regista umiliato dai tifosi in rosa che oggi sui siti e nei forum lo criticano aspramente? Per dire che il Bar dello sport sta dalla parte di Fabio. Piaccia o non piaccia, il cervello della squadra è lui. Darsele in quel posto al primo segno di cedimento non è mai stato un esempio d'amor proprio. D'accordo, esce Liverani e chi entra? E' nei diritti di un grande giocatore sbagliare perfino due partite consecutive. Ma il problema del Palermo è un altro: la mancanza di fotocopie nei punti giusti. Manca un vice-Liverani, manca un vice-Balzaretti. E ci fermiamo qui, perché oltre potremmo andare.
Insomma, se i soliti noti (con una certa età) tirano l'anima con i denti, come è comprensibile che sia, non sarà sempre mica colpa loro. Forse sarebbe stato il caso di provvedere con un paio di acquisti azzeccati, in sede di mercato di riparazione. Non si è fatto? Bene. Il tifoso, però, impari a non sparare su bersagli a casaccio. Il Palermo al quarto posto - per sua oggettiva caratura - è  frutto di un'armonia di valori tecnici e morali non sempre replicabile. Godiamoci il sole in fronte, sperando che duri. E prepariamo, comunque vada, il nostro striscione finale. Cosa scriverci? Semplicemente e in ogni caso: "Bravi ragazzi. Grazie". R.P.