Live Sicilia

CALTANISSETTA

Tredici persone intossicate dal fumo di una stufa


Articolo letto 452 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Tredici persone, tra cui cinque bambini, sono rimaste intossicate dal fumo provocato da un incendio divampato la scorsa notte in un'abitazione in contrada Xirbi a Caltanissetta, in una palazzina delle Ferrovie dello Stato. Il rogo sarebbe stato provocato dal malfunzionamento di una stufa elettrica; le fiamme si sono propagate nell'appartamento in pochi minuti e il fumo ha invaso anche la casa dei vicini. I primi a intervenire sono stati gli agenti di due volanti della polizia. Coprendosi il volto con fazzoletti, i poliziotti sono risuciti a tirare fuori da uno dei due appartamenti tre persone che in preda al panico non riuscivano a trovare l'uscita. Sono stati i vigili del fuoco subito dopo con una scala a raggiungere un balcone e a mettere in salvo il resto delle due famiglie. Uno dei residenti dello stabile si è lanciato da un balcone senza riportare ferite. Sette persone sono state medicate al pronto soccorso dell'ospedale S.Elia e dimesse con una prognosi di 4/5 giorni; gli altri feriti sono state accompagnati al pronto soccorso dell'ospedale di San Cataldo. Intossicati anche due poliziotti. Nell'appartamento dove è divampato l'incendio i vigili del fuoco hanno trovato un cagnolino morto.