Live Sicilia

Orrore a Valguarnera

Abusi sessuali su una dodicenne
Intorno, solo paura e omertà


Articolo letto 1.518 volte

VOTA
0/5
0 voti

abusi, dodicenne, valguarnera, Cronaca
Ancora una storia di orrore e di abusi.  Una guardia giurata di 37 anni e un meccanico di 42 anni sono stati arrestati da agenti della Squadra Mobile di Enna con l'accusa di avere ripetutamente abusato di una ragazza di Valguarnera (En), che all'epoca delle violenze aveva 12 anni. I due uomini sono stati arrestati a Valguarnera. Gli agenti hanno eseguito nei loro confronti una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Enna su richiesta del procuratore della Repubblica del capoluogo. Secondo quanto accertato la guardia giurata avrebbe compiuto atti sessuali completi con la ragazza, che ha ora 16 anni, dal giugno del 2007, l'altro arrestato dal settembre del 2008. Le indagini sono state condotte dalla Squadra Mobile, dalla polizia giudiziaria presso la Procura di Enna e dalla procura per i minori di Caltanissetta. I due arrestati sono inoltre indagati per avere sottratto la minorenne ai genitori dopo che questa aveva compiuto 14 anni, con il consenso della vittima, per portarla e trattenerla con loro allo scopo di compiere atti sessuali. Gli investigatori hanno sottolineato come la vicenda abbia " segnato" la ragazzina, che ha escluso che i due l'abbiano mai sottoposta a violenze o a minacce. Le indagini furono avviate avviate nel maggio del 2009 in seguito a segnalazioni su presunti abusi subiti dalla minore e si sono avvalse dell'esame di tabulati telefonici, di intercettazioni e testimonianze. La ragazzina sarebbe stata circuita dalla guardia nell'aprile 2007 e avrebbe subito da allora serie una serie di violenze in un garage nella disponibilità dell'uomo. L'uomo avrebbe poi interrotto per un certo periodo la frequentazione per timore che la vicenda potesse essere scoperta date gli 'interessamenti' della moglie dell'uomo e voci che sarebbero cominciate a circolare anche nella scuola frequentata dalla giovane. Al vaglio degli investigatori c'é la posizione di alcuni insegnanti che già nel 2007 sarebbero stati messi al corrente dei fatti da alcuni alunni e che non li avrebbero segnalati. Alla guardia si sarebbe poi sostituito il meccanico, dalla seconda metà del 2008, che avrebbe avuto rapporti sessuali completi con la vittima. La guardia era stata denunciata per maltrattamenti e percosse ai danni di minore. Il meccanico era stato denunciato per una serie di tentativi di adescamento a scopo sessuale ai danno di minori di 14 anni che sarebbero avvenuti nel 2007 davanti ad una scuola media di un altro paese dell'ennese.