Live Sicilia

Antonio Ingroia

"Spatuzza ammesso fra i pentiti
non a cuor leggero"


Articolo letto 566 volte

VOTA
5/5
1 voto

collaboratori di giustizia, ingroia, libera, spatuzza, Cronaca
''Spatuzza viene da una valutazione e un'analisi di mesi e mesi. Quindi, non e' stato accolto a cuor leggero tra le fila dei collaboratori di giustizia'': lo ha affermato il procuratore aggiunto della Procura distrettuale Antimafia di Palermo, Antonio Ingroia, a margine del corteo antimafia di Libera, a Milano, a proposito dell'attendibilita' del pentito Gaspare Spatuzza. ''Credo sia sbagliato l'approccio di dare una patente di credibilita' o meno ai pentiti - ha aggiunto Ingroia - serve un approccio laico e ancorato a valutazioni prudenti e rigorose alle dichiarazioni, che devono essere supportate da riscontri. Le dichiarazioni di Spatuzza hanno trovato molteplici elementi di riscontro in altre dichiarazioni di altri pentiti''. Alla richiesta di un commento sulle affermazioni di Marcello Dell'Utri sulla credibilita' del pentito, Ingroia ha risposto: ''Dell'Utri e' un imputato e puo' dire quello che vuole''.