Live Sicilia

OMICIDIO RACITI

Processo a Micale, giudici in camera di consiglio


Articolo letto 536 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, micale, processo, raciti, Le brevi
La prima Corte d'assise di Catania é in camera di consiglio per decidere sul processo per omicidio a Daniele Natale Micale, 23 anni, nel processo per la morte dell'ispettore Filippo Raciti, deceduto per le ferite riportate durante gli scontri dentro e fuori lo Stadio 'Angelo Massimino' il 2 febbraio del 2007 durante il derby di calcio con il Palermo. Gli avvocati difensori, Domenico Cannavò e Eugenio De Luca, a conclusione dell'arringa hanno chiesto l'assoluzione del loro assistito. Il pm Andrea Bonono ne ha solleciato la condanna a 11 anni di reclusione: 10 anni per l'omicidio e un anno per la resistenza a pubblico ufficiale. Per la morte dell'ispettore è accusato anche Antonino Speziale, che il 9 febbraio scorso è stato condannato a 14 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale. La sentenza è stata emessa dal Tribunale per i minorenni perché all'epoca dei fatti l'imputato non era ancora maggiorenne.