Live Sicilia

La denuncia

"Le carceri stanno scoppiando"


Articolo letto 481 volte

VOTA
0/5
0 voti

carceri, denuncia, scoppiano, uil, Cronaca
"Dall'attento esame dei numeri emerge in modo netto il drammatico quadro di sovraffollamento nelle strutture penitenziarie siciliane. Al 28 febbraio, infatti, a fronte di una capienza massima pari a 5086 detenuti si registrava la presenza di 8043 persone carcerate. Un dato che conferma la Sicilia come una delle regioni maggiormente sovraffollate". Lo dice Eugenio Sarno, segretario generale della Uil Pa Penitenziari. "In Sicilia rispetto agli organici previsti per il personale amministrativo mancano 7 dirigenti penitenziari, 63 educatori, 3 assistenti sociali, 23 contabili, 51 collaboratori e 68 tecnici. La polizia penitenziaria conta su 4616 unità assegnate (sulla carta) a fronte delle 4920 previste dal DM. Questo dato - avverte il segretario generale - non tragga in inganno perché la situazione è ben peggiore di quella che si evince dal pur negativo dato numerico. Occorre, infatti, tener conto dell' età media piuttosto avanzata; delle malattie a lungo corso; dei prossimi collocamenti in quiescenza; delle unità distratte ad altri compiti; dell'apertura di nuove sezioni e istituti. Insomma in Sicilia i carichi di lavoro e i detenuti raddoppiano ma il personale nelle carceri diminuisce".