Live Sicilia

BENI CULTURALI

Chiesa madre consacrata e restituita a Gibellina


Articolo letto 897 volte

VOTA
0/5
0 voti

beni culturali, chiesa madre, gibellina, mogavero, Le brevi
"Oggi e' una giornata da ricordare. Lo e' per Gibellina, dove la chiesa Madre progettata da Ludovico Quaroni e Maria Luisa Anversa e finalmente conclusa, viene consacrata dal vescovo di Mazara del Vallo, Monsignor Domenico Mogavero. E lo e' per la Sicilia, perche' qui trova slancio la grande proposta sull'arte e l'architettura contemporanee che il governo regionale intende offrire ai siciliani". Lo ha detto l'assessore regionale per i beni culturali e per l'identita' siciliana, Gaetano Armao, intervenendo, oggi, a Gibellina alla consacrazione della chiesa Madre e alla tavola rotonda sullo stato dell'arte in Sicilia promossa dalla Fondazione 'Orestiadi' e organizzata a margine della consacrazione della chiesa di Quaroni e Anversa.

"L'opera di Quaroni e Anversa - ha commentato Armao - offre un sapiente equilibrio tra la rappresentazione architettonica della 'speculazione metafisica' e la realizzazione di un edificio di culto, baricentrico nello sviluppo della nuova Gibellina che sa ancorarsi anche alle piu' antiche tecniche costruttive, come l'utilizzazione diffusa del tufo".

"Partendo dal messaggio che ci arriva dalla chiesa Madre - ha aggiunto l'assessore - dobbiamo liberare la fantasia e la forza dell'arte e dell'architettura, grandi spinte rigeneratrici che ci consentiranno di rendere piu' vivibili le nostre citta' e di misurarci con il presente e con il futuro".