Live Sicilia

PALERMO

Corruzione, assolto funzionario dell'Anas


Articolo letto 1.514 volte

VOTA
4/5
1 voto

, Le brevi
La terza sezione del Tribunale di Palermo ha assolto perché il fatto non sussiste, Giovanni Proietti, ex capo dipartimento per la Sicilia dell'Anas. Arrestato nel 2003 nell'ambito di una maxi-inchiesta condotta dalla Procura di Milano, poi stralciata a Palermo per competenza, era accusato di avere intascato una tangente da 11mila euro dall'ingegnere Gabriele Malacrida a cui aveva affidato un incarico di consulenza senza esperire una gara. Il professionista, su input di Proietti, doveva fare dei rilevamenti sullo stato di fatto delle gallerie presenti nell'autostrada Palermo-Trapani. I giudici, accogliendo la tesi dell'avvocato Giovanni Rizzuti, hanno negato la dazione della tangente. Anche Malacrida, processato separatamente, era stato assolto.