Live Sicilia

il Governatore indagato

I legali: "Non è ancora stato fissato
l'incontro con i magistrati"


Articolo letto 721 volte

VOTA
0/5
0 voti

indagine, lombardo, mafia, pm, Cronaca
''Non e' stato ancora fissata la data dell'incontro del presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, con i magistrati della Procura di Catania''. Lo ha affermato l'avvocato Carmelo Galati, legale del governatore della Sicilia indagato per concorso esterno all'associazione mafiosa. Il penalista ha ''ribadito anche stamattina al procuratore capo Vincenzo D'Agata la richiesta del presidente Lombardo di essere sentito nel piu' breve tempo possibile per fare chiarezza sulla vicenda, della quale si proclama completamente estraneo''. ''Dalla Procura - ha aggiunto l'avvocato Galati - ci hanno risposto che si sta valutando la richiesta e la risposta arrivera' presto''. Da parte dei magistrati, che ufficialmente non hanno confermato l'esistenza dell'inchiesta ma neppure smentito, ci sono dei dubbi'tecnici' da sciogliere sull'incontro: Lombardo potrebbe essere essere sentito per permettergli di fare spontanee dichiarazioni o interrogato come persona indagata. E in quest'ultimo caso avere anche accesso agli atti del fascicolo che e' stato secretato.