Live Sicilia

Caputo (Pdl lealista) a Livesicilia

"Fini commette un grosso errore"


Articolo letto 539 volte

VOTA
0/5
0 voti

direzione pdl, fini berlusconi, salvino caputo, sicilia, Politica
All'interno del movimentato universo del Pdl siciliano le acque sono sempre più agitate. Le vicende nazionali si intrecciano a quelle locali. Gli attriti tra i fondatori del partito, Berlusconi e Fini, innescano reazioni a catena anche nel più ristretto recinto dei pidiellini siculi. Le truppe si preparano, i deputati si schierano, i documenti di sostegno e di solidarietà ora all'uno, ora all'altro dei leader del Popolo della Libertà si moltiplicano e rendono ancora più ampio il solco tra i "lealisti" e i "ribelli" di Sala d'Ercole. Di tutto questo Livesicilia ha parlato con Salvino Caputo, deputato regionale del Pdl "ufficiale" ed ex dirigente siciliano di An.

Onorevole Caputo lei ha firmato insieme ad altri deputati regionali del Pdl "ufficiale"-Buzzanca, Formica, Vinciullo Pogliese- un documento con il quale vi smarcate dalle posizioni "eretiche" di Fini. Come mai questo bisogno?

"Sentivamo la necessità di un atto forte e chiaro. Non condividiamo il comportamento di Fini. Anzi diciamo a chiare lettere che sta commetendo un grosso errore. Quando si sta in un partito forte come il Popolo delle Libertà bisogna rispettare le regole che quel partito si è dato, e le sue decisioni, anche quando non le si condividono."

Lo scontro a livello nazionale tra le diverse anime del vostro partito potrà avere ripercussioni anche a livello siciliano?

"Senza dubbio potrebbe complicare ulteriormente le cose. Di sicuro lo scontro tra noi "lealisti" e i ribelli del Pdl "Sicilia" si acuirà, e renderà assai più problematica e difficile un'eventuale ricomposizione del partito. Tutto questo, anzi, segna ancora di più la nostra distanza da questo governo regionale"

Sono in molti, però, i parlamentari nazionali di Sicilia -Granata, Scalia, Briguglio- ad essersi schierati al fianco dell'ex leader Fini.Tramonta, dunque, il mito della compattezza inscalfibile di voi ex-An?

"Si è così purtroppo, però se loro non stanno a guardare firmando documenti e manifestando vicinanza a Fini, anche noi ci faremo sentire, e la firma del documento di ieri è già un primo passo."

Capitolo Finanziaria. Oggi la manovra economica approda a Sala d'Ercole. Quale sarà il vostro atteggiamento?

"Certamente confermiamo il nostro giudizio assolutamente negativo e il nostro voto contrario in aula. Questa manovra contiene norme decisamente negative e soprattutto clientelari, mentre non prevede nulla per favorire un vero sviluppo economico della nostra regione".