Live Sicilia

Regione, la finanziaria

Per l'Udc "è solo un carrozzone"


Articolo letto 559 volte

VOTA
0/5
0 voti

finanziaria, sicilia, udc, Politica
"Quella che esce dalla commissione Bilancio è una finanziaria che così com'é non potremo votare. Le norme, come prevedevamo, non contengono riforme vere. Si tratta di un carrozzone sul quale 'obtorto collo' deve salire il Pd per giustificare la propria apertura di credito nei confronti del governo Lombardo. Per i siciliani e per chi in questa terra risente della maggiormente della crisi, a partire da famiglie, imprese e agricoltori, non ci sono aiuti concreti ma solo fumo negli occhi". Lo affermano Rudy Maira e Nino Dina, rispettivamente capogruppo Udc e deputato centrista componente della commissione Bilancio dell'Ars. "Avevamo proposto - proseguono Maira e Dina - una misura seria per l'abbattimento dell'addizionale Irpef a favore delle famiglie numerose, ma 'l'armata brancaleoné che sostiene il Governo l'ha rigettata. Per i precari e per i contrattisti della Regione il governo Lombardo finora non ha saputo indicare la via della stabilizzazione. Questa è l'ennesima falsa promessa di un governo che non si regge su una maggioranza, ma che vede il Pd fare patti sul modello di 'Faust' da cui esce però sfigurato".