Live Sicilia

Il presidente e la Champions

Zamparini insiste: "Ci credo"


Articolo letto 554 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Probabilmente al triplice fischio di Palermo-Sampdoria, sarà andato nel suo ufficio personale al “Barbera” e si sarà fatto una bella dose di ottimismo e fiducia, che perdura fino ad ora. Maurizio Zamparini ci ha creduto, continua a crederci, e ci crederà fino alla fine, per lui, il Palermo andrà in Champions League: “Non vedo perché non devo crederci. L’ho detto e lo ribadisco, il Napoli riuscirà a fermare la Sampdoria a Marassi, dipende quindi da noi. Se vinceremo a Bergamo è fatta, saremo in Champions”. Parole travolgenti quelle di Zamparini, che parla manco fosse un veggente: “Sì, ci credo e come se ci credo. Il Napoli è una squadra seria, così come il suo allenatore e presidente. Il Napoli a Marassi farà la sua partita e riuscirà anche a fare punti. Spero di vincere contro l’Atalanta, a quel punto, saremmo in Champions”. Zamparini giudica “straordinario” il campionato dei rosanero: “Abbiamo fatto grandi cose, abbiamo raggiunto ottimi risultati e non abbiamo mai mollato la presa. Contro la Sampdoria siamo stati sfortunati, con un pizzico di buona sorte in più avremmo sicuramente vinto. Peccato. Ma non dichiaro la resa, io ci credo”. Parentesi mercato: “Il mio direttore sta lavorando per questo, ma non vi posso dire nulla. So solo che cercheremo di rafforzare un Palermo già forte”.