Live Sicilia

Incontri

Turismo fra Stato e Regioni
convegno a Montagnareale


Articolo letto 1.385 volte

VOTA
0/5
0 voti

montagnareale, sicilia, turismo fra stato e regioni, Zapping
Il turismo rappresenta da sempre un'opportunità preziosa per la Sicilia. Un settore che, oggi più che mai, può costituire quell'elemento di traino utile per il definitivo rilancio dell'economia regionale. Di questo e di tanto altro si è parlato nel corso del convegno dal titolo "Il turismo fra Stato e Regioni: conflitti e opportunità", svoltosi nella sala consiliare di Palazzo Rottino a Montagnareale.
L’incontro, organizzato dall’assessorato regionale al Turismo e dall’amministrazione comunale, ha rappresentato un’importante momento di confronto sulle tematiche legate al mondo del turismo, con particolare attenzione all’importanza strategica delle nascenti figure professionali specializzate nel settore, senza trascurare gli aspetti legati alla giurisprudenza vigente.

A relazionare sull'argomento sono stati, tra gli altri, Solveig Cogliani, consigliere del TAR Lazio e Capo di Gabinetto vicario del Ministro del Turismo; Alessandro Aricò, presidente della commissione Statuto all'Ars che si è soffermato sul ruolo e sul peso che le tematiche legate al turismo hanno avuto all'interno del nostro Statuto autonomistico e l'evoluzione della materia dal 1946 ad oggi; e il professore Armando Curatola, docente di Sociologia del Turismo all’Università di Messina. A moderare gli interventi è stato il Sindaco di Montagnareale Anna Sidoti.
Il convegno ha rappresentato una ottima opportunità per lanciare la proposta di un coordinamento, proposta accolta dalla dottoressa Cogliani, tra l'amministrazione centrale, la Regione Siciliana e gli enti para-statali che hanno un ruolo nella promozione e nello sviluppo delle attività turistiche ed infrastrutturali, che possa portare le varie entità a guardare alla Sicilia con rinnovata sensibilità ed interesse, in modo da poter creare sia le infrastrutture ma più in generale alcune iniziative per rilanciare il settore turistico siciliano.