Live Sicilia

Favara

Sequestrati beni per 500mila euro
ad esponente della mafia agrigentina


Articolo letto 780 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, favara, gregorio lombardo, mafia, sequestro di beni, sicilia, Cronaca
Ammontano a circa mezzo milione di euro i beni sequestrati dalla Guardia di finanza a Gregorio Lombardo, 56enne di Favara, finito in manette nel luglio del 2005 nel corso dell'operazione "San Calogero", che portò all'arresto di tredici persone legate alla mafia agrigentina. Il Tribunale di Agrigento ha disposto il sequestro di immobili e conti correnti per un totale di 509mila euro. Gli uomini della Gdf hanno posto i sigilli ad una sopraelevazione di un edificio a Favara del valore di 224mila euro e ad un'abitazione ad Agrigento del valore di 165mila euro. Sequestrati anche certificati di risparmio al portatore per 120mila euro.