Live Sicilia

Caltanissetta

Ha cercato di uncinare il suocero
In manette un disoccupato di 42 anni


Articolo letto 1.234 volte

VOTA
0/5
0 voti

caltanissetta, roberto zagarella, suocero, tentato omicidio, uncino, Cronaca
Ha cercato di uccidere il suocero con un grosso uncino. Con questa accusa Roberto Zagarella, un disoccupato di 42 anni, è stato arrestato a Caltanissetta. L'uomo, in passato segnalato per furto, ricettazione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale, aveva chiamato la polizia chiedendo il suo intervento e riferendo di una violenta lite in corso con il suocero di 56 anni. Al loro arrivo, gli agenti hanno trovato proprio il suocero ad attenderli davanti all'abitazione di Zagarella che si è lanciato con un grosso gancio uncinato contro il suocero, tentando di colpirlo. I poliziotti sono riusciti a fermarlo e a disarmarlo, ma sono stati spinti e strattonati, riportando escoriazioni e contusioni, successivamente medicate al pronto soccorso. Zagarella è stato condotto in questura e tratto in arresto, continuando a inveire contro il suocero e a minacciarlo di morte. Infine, è stato rinchiuso nel carcere di Caltanissetta.