Live Sicilia

RAGUSA

La bambina sta male: sfratto prorogato


Articolo letto 563 volte

VOTA
0/5
0 voti

proroga, ragusa, sfratto, Le brevi
Il presidente dell'Iacp di Ragusa, Giovanni Cultrera, ha rinviato di dieci giorni lo sfratto di una famiglia che occupa abusivamente una casa popolare a causa della grave malattia di una bambina di dieci anni appartenente al nucleo familiare da sfrattare. La decisione è stata presa dopo momenti di tensione dinanzi all'abitazione. E' stata la mediazione dell'amministrazione comunale e del dirigente del commissariato ps di Vittoria, Alfonso Capraro, considerata la grave situazione di indigenza della famiglia e la malattia della bambina, a favorire la proroga. Cultrera fin dal suo insediamento è impegnato in un'azione di ripristino della legalità nell'assegnazione delle case popolari ed è stato pesantemente minacciato. Il presidente dello Iacp ha comunicato al Comune di Vittoria che se non provvederà entro pochi giorni a redigere la graduatoria degli aventi diritto, dirotterà in altri comuni la disponibilità di case popolari.